Quanto è bello il tuo giardino? Erba curata, piante rigogliose, fiori sbocciati e profumati… ecco, tutto questo d’inverno finiamo per dimenticarlo. Ma il tuo amato giardino ha bisogno di alcune semplici cure anche nella stagione più fredda, quando spesso ti scordi che esiste e lo trascuri. Abbiamo chiesto alcuni consigli a Valerio, nostro giardiniere di fiducia che ci ha dato già qualche dritta sui lavori da fare in giardino in autunno.

Curare il terreno

La cosa fondamentale da fare durante l’inverno è proseguire il lavoro iniziato all’inizio della stazione autunnale e curare il terreno che ospita il manto erboso. Il tuo alleato è il sole, con la sua luce; il nemico numero uno è l’umidità che puoi combattere con pochi piccoli accorgimenti:

  1. Potare le siepi e le piante caducifoglie: sfoltire le siepi e gli arbusti permette alla luce del sole di filtrare più facilmente e di raggiungere il terreno e l’erba portando il proprio effetto benefico. Massimizzare le zone di luce d’inverno è il nostro mantra! In questa stagione è bene potare solamente le piante che perdono le foglie, per le sempreverdi è meglio aspettare la stagione primaverile. Questo compito non è sempre una passeggiata e non è detto che tutti siano in grado di farlo, ma se hai bisogno di una mano il nostro servizio di potatura potrebbe fare al caso tuo!
  2. Non calpestare l’erba: è l’aspetto che trascuriamo di più. L’erba d’inverno è spesso bagnata, umida, coperta dalle gelate notturne. Calpestandola rischiamo di compattare troppo il terreno su cui cresce, impedendone poi la crescita nella stagione primaverile. È sbagliato anche rimuovere la neve o il ghiaccio con rastrelli o usando il sale: entrambi possono danneggiare seriamente il manto erboso, meglio lasciare che si sciolgano naturalmente!
  3. Ridurre l’irrigazione: l’inverno spesso porta con se pioggia e umidità in abbondanza per il nostro giardino. Solitamente si può chiudere l’irrigazione senza problemi, evitando anche che l’impianto si danneggi a causa della basse temperature che fanno congelare l’acqua all’interno dei tubi. L’unica deroga è concessa nel caso di una stagione particolarmente povera di precipitazioni per cui eccezionalmente si può procedere con una irrigazione molto contenuta.
  4. Eliminare l’acqua stagnante: capita che nella stagione più fredda si formino delle zone soggette ad accumuli di acqua che, ristagnando, possono causare danni al terreno e al manto erboso. Un trucco per evitare questa situazione è praticare dei fori sul terreno per assicurare un buon drenaggio.
  5. Evitare di concimare il prato: questa attività può riprendere tranquillamente in primavera, farla troppo presto può incentivare la crescita dell’erba e gli effetti dei danni che questa potrebbe subire, con il rischio che si rovini per tutta la stagione estiva. L’unica eccezione è data dalla presenza del muschio.
giardino inverno

Il muschio

A volte, anche se seguiamo alla lettera tutti i consigli qui sopra, può succedere che qualcosa vada storto. È allora che compare il muschio, una delle cose peggiori che può capitare al nostro manto erboso :(
Per fortuna ci sono dei rimedi: possiamo utilizzare dei prodotti appositi per estirparlo e, una volta eliminato usare una piccola dose di fertilizzante per aiutare l’erba a crescere più rigogliosa di prima. Quando farlo? Non c’è una regola precisa, ma è bene agire in anticipo rispetto al primo taglio d’erba stagionale.

Il primo taglio dell’erba

Quando si ricomincia a tagliare l’erba? La risposta dipende da come è andata la stagione invernale e dalla temperatura. Se le condizioni meteo lo consentono è possibile effettuare il primo taglio fra fine febbraio e fine marzo. Un accorgimento: non tagliare l’erba troppo bassa, 4-5 centimetri di altezza possono bastare e evitano il rischio che l’erba arresti troppo la sua crescita.

piante inverno

Curare le piante e i fiori

Un discorso a parte meritano le piante e i fiori. Se sono piante da vaso è opportuno riporle all’interno, in casa, in un garage, o comunque in un ambiente luminoso. Se il luogo è particolarmente umido il consiglio è quello di usare della paglia e metterla nel vaso sopra il terreno per proteggere la pianta. Lo stesso vale per i fiori più delicati, che temono il freddo e le basse temperature.

Se però ami avere un giardino fiorito anche d’inverno puoi piantare dei fiori che non hanno paura del freddo, come le viole, i bucaneve o alcune specie di graminacee da decorazione. Se invece possiedi un orto, o hai intenzione di dedicare una zona del tuo giardino a un’aiuola fiorita nella stagione primaverile, puoi coprire la terra con un telo protettivo di nylon per evitare che crescano troppe erbacce e muschio. Appena gli ultimi freddi saranno finiti potrai poi effettuare la semina dei tuoi fiori e degli ortaggi che preferisci.

Preparare il terreno per la primavera: l’arieggiatura

Anche il manto erboso può essere preparato al meglio per la primavera con l’arieggiatura. Questa pratica consente all’acqua (e, se lo usi, al concime) di penetrare in profondità e dare nuova linfa al tuo prato per l’arrivo della primavera. Come si fa?
  • Un metodo “fai da te” consiste nel praticare dei buchi nel terreno con una forca.
  • Il metodo più efficace è quello di utilizzare uno strumento apposito, l’arieggiatore, dotato di un motore.
Questa tipologia di intervento è sicuramente più delicata e richiede dell’attrezzatura professionale che non tutti hanno nel garage di casa. Per questo è bene rivolgersi a degli esperti, se non l’hai mai fatto.

Il partner giusto

Questi sono solo alcuni dei consigli che puoi mettere in pratica in autonomia, ne puoi trovare altri in vista dei primi interventi primaverili al tuo giardino in questo articolo del nostro blog, ma in ogni caso se ti serve il consiglio di uno specialista o della strumentazione specifica puoi rivolgerti ai nostri giardinieri che possono aiutarti in tutti i servizi di cui il tuo giardino ha bisogno, dal taglio dell’erba alla realizzazione del manto erboso. Insieme potrete definire gli interventi più adatti a realizzare quello che hai in mente in base alla metratura, al terreno e al tuo gusto estetico per iniziare subito a preparare il giardino ideale che stai cercando!