Scopri come organizzare il guardaroba e sistemare al meglio l’interno dell’armadio; prova le nostre soluzioni per non perdere più i vestiti e… la calma, recuperando minuti preziosi ogni giorno.

Oltre a mettere in pratica i consigli di Marie Kondo che trovi in questo articolo del nostro blog, preparati a riordinare l’armadio anche dal punto di vista funzionale: vedrai che dentro ci troverai solo soddisfazioni!

Un nuovo punto di vista

Armadio a vista

Prima cosa da fare: svuota completamente l’armadio, piega tutti i vestiti e la biancheria. Riponi il tutto in modo da avere una visione d’insieme il più completa possibile. Approfittane per pulire anche l’interno del mobile ed esegui poi un decluttering meticoloso, eliminando cioè tutti i capi e gli oggetti che ritieni superflui.

Ora che tutto è di fronte ai tuoi occhi, rimboccati le maniche: avrai presto un armadio in cui vestiti e accessori saranno a portata di mano, pronti per essere combinati velocemente nei tuoi outfit preferiti.

Puoi cogliere questa occasione anche per rivisitare la funzione delle ante procurandoti degli specchi da fissare con l’apposito nastro biadesivo all’interno o all’esterno dei battenti.

Affidati ai nostri consigli su come organizzare l’armadio, dividere e riporre gli abiti nel modo più funzionale; ti sarà più facile gestire la normale rotazione dei capi d’abbigliamento e velocizzare anche il cambio di stagione, limitandoti a spostare di volta in volta sui ripiani più accessibili ciò che dovrà essere utilizzato in un determinato periodo.

Ricorda che una volta sistemati, grazie ai loro colori e ai tessuti, i tuoi vestiti diventeranno un piacere per gli occhi e, se hai una cabina armadio, saranno alla stregua di un vero e proprio elemento d’arredo.

Come creare ripiani nell’armadio

Sistemare i ripiani dell'armadio

Una volta terminato il decluttering, pensa a come organizzare il guardaroba. Valuta se sia necessario eliminare, aggiungere o spostare qualche ripiano per adattare gli spazi alle tue nuove esigenze.

In molti casi è sufficiente rimuovere gli scaffali che non ti interessano - di solito solo appoggiati alle relative staffe - e riposizionarli su fori alternativi.
Altrimenti, in base al tipo di sostegno (e con l’aiuto di una livella a bolla, un avvitatore e una eventuale punta da legno) fissa le staffe dove preferisci dopo aver praticato nuovi fori o avvitandole con viti corte (per non bucare i pannelli verticali o i fianchi del mobile).

Se hai deciso di aggiungere altri ripiani a quelli già esistenti, puoi trovare in commercio soluzioni che vanno da pannelli in legno già tagliati a misura a divisori per armadi sotto forma di elementi estensibili e fissabili a pressione e senza fori, che permettono di creare spazi differenti per riporre, direttamente o all’interno di contenitori, i tuoi indumenti.

Nel caso tu sia invece particolarmente intraprendente, puoi farti tagliare tavole su misura, in truciolare con finitura impiallacciata, da rifinire con un nastro adesivo apposito. In questo modo puoi sistemare l’armadio personalizzandone lo spazio.

Divisione, che passione

Divisori per guardaroba

Usa le griglie divisorie verticali, con la finitura che più ti piace, per creare nuovi spazi e compartimenti e suddividere maglioni, jeans e t-shirt per tipologia, colore, abbinamento. 


Per i capi che non usi tutti i giorni e per la biancheria, utilizza invece contenitori per armadi in plastica (che proteggono il contenuto dalla polvere), trasparenti o colorati, disponibili nelle più svariate dimensioni. Adatti anche allo stoccaggio di lunga durata che segue il cambio di stagione, posizionali nei compartimenti dell’armadio più in alto - quando il contenuto non debba essere utilizzato frequentemente - o anche sotto gli abiti appesi, per recuperare comunque spazio e agevolarne l’accessibilità. Ovviamente, poter vedere all’interno del contenitore ti permette di risparmiare tempo e fatica: il fatto di dover salire e scendere da una scaletta per spostare e aprire chissà quante scatole - prima di trovare quello che cerchi - sarà solo un fastidioso ricordo.
Divertiti poi con gli ordinatori verticali o per cassetti - estremamente versatili - in stoffa, plastica o altro materiale, per tenere a portata di mano gli oggetti relativi alla stagione in corso come foulard, cappelli, borse, guanti, cinture e gioielli.

Tra gli altri accessori per ordinare l’armadio, sono particolarmente comode le aste telescopiche (da fissare con la solita attrezzatura), da utilizzare, con grucce o clip di colori differenti e custodie per abiti. Risparmia spazio appendendo cappotti, abiti lunghi, giacche, camicie o pantaloni, differenziandoli per tipologia d’uso o secondo la tinta degli appendini; dividendoli in base agli outfit che si possono comporre o per stagionalità.

Allo stesso modo puoi creare scomparti su misura per sciarpe, cravatte - ma anche borse e gioielli - nel caso in cui ci sia l’esigenza di non sovrapporle.

Che aspetti? Sperimenta, sposta, riorganizza e trova le soluzioni che rispondono meglio alle tue esigenze!

Come sistemare l'interno dell’armadio


Verifica anche se i cassetti che hai disposizione siano sufficienti ad ospitare le calze, arrotolate o appallottolate, la biancheria intima ed eventuali accessori; puoi renderli più funzionali realizzando semplici divisori in cartoncino rigido.
Se i cassetti non bastano, procurati scatole per armadi, cesti colorati o, di nuovo, contenitori in plastica colorata o trasparente: potrai associarne il colore al contenuto o, se preferisci, identificarlo con un’etichetta.
…e trovi tutto nei negozi di casalinghi e on-line!

E le scarpe?

Organizzare le scarpe

Una considerazione a parte va fatta per le calzature che, certamente, è meglio tenere in una scarpiera in modo da non portare in giro per la casa lo sporco sotto le loro suole.

Ti consigliamo di riporle sempre all’interno di sacchetti di stoffa - quelli che si utilizzano anche in viaggio - o nelle rispettive scatole. Oltre alla già citata scarpiera puoi acquistare un pratico armadio salvaspazio, in stoffa, plastica, legno, disponibile nelle fogge più diverse; oppure crea uno spazio dedicato alle scarpe con un sistema regolabile di mensole a cremagliera da inserire in un armadio o agganciare ad una parete.

E ora che hai rivoluzionato il tuo armadio ti è venuta voglia di sistemare anche il resto della casa? Per questo puoi sempre contare sull’affidabilità del nostro team di esperti, pronti a riordinare e pulire ogni stanza della tua abitazione.