ll caldo avanza, come la bella stagione, e i nostri sistemi di climatizzazione sono messi a dura prova. Soprattutto quelli che non hanno un’attenta e regolare manutenzione.

A volte può capitare un guasto, più o meno grave. Se non sai dove mettere le mani non preoccuparti: i nostri tecnici sono pronti a intervenire con il nostro servizio di riparazione condizionatore! Ecco qui le segnalazioni più comuni che ricevono e come affrontarle.

Il condizionatore non raffredda.

Condizionatore non raffredda

Se hai l’impressione di uno scarso livello di raffreddamento rispetto allo standard è il caso di fare due controlli preliminari: verifica se l’aria esce correttamente e se la ventola dell’unità esterna gira senza problemi.

Se entrambe le condizioni si verificano è probabile che i filtri siano troppo sporchi e non consentano un corretto fluire dell’aria: in questo articolo ti spieghiamo un metodo “fai da te”, ma ricorda che i filtri andrebbero puliti un paio di volte al mese e almeno 1 volta ogni cambio di stagione tramite un servizio professionale, come la nostra manutenzione condizionatori.

Un’altra ragione potrebbe essere la perdita del “gas refrigerante” all’interno del circuito del condizionatore: in questo caso la prima cosa da fare è chiamare un tecnico per individuare la perdita, come previsto dalle normative vigenti, per poi procedere al reintegro del gas una volta riparato il danno.

Ultima ragione per lo scarso raffreddamento: un guasto al compressore che aziona l’impianto e si trova nell’unità esterna.

Il condizionatore si accende ma il motore non parte.

Motore condizionatore non parte

Capita a volte che il condizionatore si accenda, ma poi il motore parta a fatica, o non parta proprio. In questo caso la causa potrebbe essere un guasto alla scheda inverter dell’impianto, che può rompersi facilmente ma è anche relativamente semplice da sostituire.

Per capire se questo è il tuo caso avvicinati all’unità esterna: se il motore si aziona a intermittenza spegni l’impianto e chiama subito un professionista per la sostituzione, prima di causare dei danni anche al resto dell’apparecchio!

Il motore del condizionatore fa un rumore strano.

Rumore dall’unità esterna? Campanello di allarme! Se il rumore è forte e continuo (e non intermittente, come nel caso appena descritto) conviene subito spegnere l’impianto e chiamare un esperto.

Il motore è il cuore pulsante del climatizzatore ed è anche una delle componenti più costose da riparare: meglio stare qualche ora al caldo aspettando il tecnico che essere costretti a cambiare tutto il sistema di raffreddamento della tua abitazione!

L’impianto perde acqua.

Condizionatore Perde Acqua

La causa potrebbe essere un’otturazione dello scarico di condensa. Se riesci a individuarlo puoi provare a sturarlo con una piccola sonda, ma sempre assolutamente senza aprire l’unità interna e stando attento a non danneggiare alcun componente. Agisci sempre indossando i guanti!

Potrebbe anche essere che l’evaporatore non funzioni a dovere, non consentendo al gas refrigerante di evaporare correttamente e causando quindi delle perdite fastidiose cui bisogna subito porre rimedio.

Il condizionatore non si accende.

Condizionatore Non Si Accende

Questa è una delle chiamate più comuni che riceviamo. Se il tuo climatizzatore non dà alcun cenno di vita probabilmente hai di fronte a te un problema elettrico. La prima cosa da fare comunque è la più banale: controlla che tutte le spine siano inserite, che l’interruttore del quadro elettrico non sia abbassato e che ci sia corrente nell’abitazione. E poi sì, controlla anche le batterie del tuo telecomando: spesso il condizionatore è ok, semplicemente il telecomando non ha energia per accenderlo…

Se le spine sono correttamente inserite e il telecomando è ok allora potrebbe trattarsi di qualcosa di più serio… Una chiamata al tecnico Yougenio potrebbe risolvere il tuo problema elettrico!

Per tutti i guasti…

Come ogni apparecchio elettronico che non conosciamo bene, il climatizzatore ha tantissimi altri elementi che possono guastarsi, come le elettrovalvole, la valvola a 3 o 4 vie, il ventilatore e parti interne ed esterne che non tutti sono in grado di riconoscere, figuriamoci di riparare! Per non causare danni maggiori di quelli già presenti il consiglio è uno solo: laddove non sai precisamente quello che stai facendo, affidati a un esperto professionista come i nostri tecnici Yougenio. Risparmierai tempo e soprattutto denaro!