Hai un giardino, un patio o un terrazzo ma non sai come illuminarlo al meglio per godertelo anche dopo il tramonto?

Scopri i nostri consigli sulle luci da esterno più adeguate per renderlo la location adatta a divertenti grigliate con gli amici o per trascorrere qualche ora di relax al fresco delle ore serali.

La scelta della giusta illuminazione da esterni ti permetterà di arricchire e caratterizzare l’atmosfera del tuo spazio esterno, rendendolo un ambiente piacevole e funzionale alla convivialità, anche di sera.

Ecco alcuni consigli per capire come valorizzarlo con luci da giardino e idee per illuminare gli esterni, creando giochi di luce e migliorando la luminosità dei punti più utilizzati.

Com’è lo spazio a tua disposizione?

Sia che si tratti di un giardino all’inglese, mediterraneo, dallo stile zen o dal sapore tropicale, le prime valutazioni da fare riguardano:
  • le dimensioni e le caratteristiche specifiche del luogo: è tutto sfruttabile? Ci sono zone o piante che necessitano di particolari accortezze?
  • quali sono i punti del giardino che desideri - o che vale la pena - valorizzare maggiormente a livello estetico, lavorando anche su giochi di luce/ombra (lo stagno delle ninfee o una statua decorativa, la fontanella di design o il laghetto Koi);
  • quali aree necessitano di un’illuminazione più funzionale (ad esempio, il tavolo da pranzo o l’angolo cottura all’aperto).

Prendi le giuste misure.

Una volta chiariti questi aspetti è necessario prendere in considerazione questioni più tecniche, come:
  • l’eventuale predisposizione dell’impianto elettrico: esistono o sono già stati previsti punti luce? Ci sono pozzetti, quadri elettrici e collegamenti utilizzabili? Rispondono alle tue necessità attuali?
  • le criticità riguardanti un nuovo cablaggio: è necessario effettuare lavori di scavo o muratura? È possibile utilizzare canaline da esterno? Questa puntualizzazione sarà fondamentale nella scelta degli apparecchi luminosi da installare.
  • la potenziale esposizione alle intemperie dei punti luce, che comporta soluzioni differenti anche a livello di apparecchiature da scegliere.

Guarda le cose sotto la giusta luce.

Qual è il tuo obiettivo?

Desideri dare risalto alle tue piante preferite con una luce colorata o illuminare finalmente il gazebo come si deve? Hai bisogno di vederci chiaro durante la cottura al barbecue o vuoi impreziosire con la luce il bordo della tua piscina di design? Ogni tipo di luce ha la sua lampada (e lampadina)!


Ecco alcuni esempi:
  • crea l’atmosfera giusta nel tuo angolo relax o ravviva il tuo barbecue serale con lampioncini decorativi o strisce LED, a luce bianca o multicolore.
  • dai luce al tuo terrazzo, a una soglia, un poggiolo, un porticato con applique, lampioni e sospensioni il cui tipo di luminosità uniforme è adatta ad ambienti di superficie ampia. Le applique - ascendenti, discendenti o a luce diffusa - sono caratterizzate rispettivamente dal flusso di luce orientato verso l’alto, verso il basso o in entrambe le direzioni. La luce delle prime si adatta a spazi aperti, quella delle seconde a un ingresso. Lampadari a sospensione e plafoniere si adattano invece a illuminare una soglia, un poggiolo o un porticato.
  • segnala ostacoli o illumina le superfici più ampie con lampioni: bassi e decorativi nel primo caso, oltre i 180 cm nel secondo.
  • fai risaltare i dettagli di piante o particolari architettonici con proiettori, dalla luce potente e direzionale, diffusori o faretti da incasso. Questi ultimi, posizionati nel pavimento, nel prato o incassati nel muro, creano giochi di luce ed ombre grazie al contrasto della luce proveniente dal basso, impreziosendo anche facciate e scalinate.
  • sottolinea con la luce il bordo della tua piscina utilizzando dispositivi LED con lenti, che consentono di sviluppare uno schema di illuminazione dai bordi netti.
  • rendi più sicuri corridoi, scale, zone di passaggio e ingresso con la luce diffusa e accogliente di applique da esterno e faretti segnapasso, la cui funzionalità può essere ottimizzata grazie all’utilizzo di un sensore crepuscolare, di un timer o di un sensore di presenza, che permettono rispettivamente l’attivazione delle luci al calar del sole, entro un tempo prestabilito o in caso di movimento.

Un’idea luminosa? Risparmiare!

Cosa puoi fare per goderti il fresco del tuo giardino illuminato e non sudare per la bolletta? Oltre a utilizzare i dispositivi e sensori di controllo, puoi sostituire le lampadine ad incandescenza con:
  • lampade alogene, dalla luce calda, che ti consentono un risparmio del 30% rispetto alle comuni lampade, con una durata indicativa di 2.000 ore;
  • lampade a LED, che comportano un notevole aumento di durata - fino a 20.000 ore - e una riduzione dei consumi anche del 90% in meno. L’utilizzo della tecnologia a LED per lampade da giardino e faretti per esterno permette di utilizzare colori diversi, differenti tipologie di corpi illuminanti e sfruttare sia le caratteristiche specifiche della luce calda - propria delle lampade alogene - sia di quella fredda.
  • lampade solari, che non hanno bisogno di essere collegate alla rete elettrica e vengono alimentate grazie a piccoli pannelli fotovoltaici (alcuni modelli sono dotati di una presa per la ricarica via USB). Sono disponibili nelle forme più disparate e illuminano il tuo giardino attraverso dei semplici e convenienti LED.
Leggi qui se vuoi saperne di più sulle lampade a risparmio energetico.

La sicurezza aumenta il relax.

Ricorda poi che è importante che le lampade da giardino che sceglierai rispettino i criteri di sicurezza richiesti dalla legge. Il riferimento è la normativa Europea EN60529 che stabilisce il grado di protezione di un apparecchio luminoso rispetto ad agenti atmosferici (come pioggia o caldo torrido), polvere e urti. L’indicatore è l’International Protection (IP) e il valore di partenza consigliato per lampade del tuo giardino è IP65 o IP6, che ne garantiscono la resistenza alla polvere e all’acqua.

Ora stai guardando con occhi nuovi il tuo giardino, vero? Già pregusti il successo della nuova location nelle tue serate estive?
Se non vuoi più aspettare e hai bisogno dell’intervento di un esperto per installare le tue nuove luci, puoi chiedere un preventivo ai nostri elettricisti, che sapranno fornirti tutte le indicazioni per realizzare un progetto perfetto dal punto di vista elettrico e illuminotecnico!