Sei in vacanza oppure a casa, la scuola è finita e sei a corto di idee per intrattenere i tuoi bambini. Dopo un anno trascorso tra compiti, feste e impegni sportivi, li senti affermare candidamente: “Mamma mi annoio”.
Ora, sappiamo bene che anche la noia è necessaria per ricaricarsi e scatenare le risorse creative di bambini e adulti. Ma se quella vocina persiste, forse bisogna darle ascolto. Anche perché, complici le lunghe giornate e (si spera) più tempo libero a loro disposizione, è un’ottima opportunità per proporre e condividere delle attività divertenti. Ben vengano libri, giornalini e letture allegre e spensierate. Ma per evitare il facile ricorso alla tv o ai videogiochi, ecco alcuni consigli per rendere speciale e indimenticabile la loro estate. Abbiamo chiesto a Mirela, una delle nostre referenziate babysitter, oltre che mamma, di condividere qualche idea.

Ciao Mirela, allora, quali sono i tuoi consigli anti-noia per i bambini?
Intanto, non c’è bisogno di espedienti complicati. Quello che conta è prima di tutto la voglia di dedicare tempo e di stare insieme a loro. Poi, un po’ di fantasia e…piacere di mettersi in gioco. Ecco qui alcuni miei “cavalli di battaglia”. Per giornate piacevoli, ma anche per animare le loro feste di compleanno. Vedrete che funzioneranno.

Giochi di mamma e papà
Ripesca nella memoria: ritrova i giochi che facevi da piccola (o piccolo): palla al muro, palla avvelenata, bandierina, campana, i quattro cantoni….ti stupirai di quanto possono essere sempre degli evergreen.

Pagine d’album
Regala ai tuoi bimbi un quaderno, diventerà il loro album dei ricordi d’estate. Ci annoteranno i loro pensieri, e se non sanno ancora scrivere potranno comunque, con il tuo aiuto, decorarlo con foto, disegni, biglietti, cartoline, figurine, foglie, fiori, conchiglie, qualsiasi oggetto rappresenti un momento da ricordare.

Carta vincente
Aeroplanini, barchette, girandole, o magari coroncine, braccialetti, bamboline, origami o collage? Ci sono tantissimi giochi da fare con la carta. Procurati dei bei fogli da origami o decorati (qualsiasi cartoleria ben fornita ne propone di bellissimi), o anche della carta da regalo da riciclare. In rete ci sono tantissimi tutorial per creare splendidi “lavoretti”, con o senza forbici e colla. Pomeriggi magici garantiti.

H2Ohhhhh!
Si sa, a meno che non si parli di lavarsi, i bambini vanno matti per l’acqua! Proponigli una “giornata in spiaggia”, ma non necessariamente al mare: va bene un laghetto oppure la piscina o un parco acquatico. Per i bambini, esperienze nuove, a contatto con la natura o con il divertimento, sono occasioni per scoprire ed esplorare spazi diversi dal solito, con più tempo a disposizione. E se proprio non ci si può spostare da casa, una piscina gonfiabile, in terrazzo o in giardino li renderà altrettanto felici.

Piccoli chef
Oggi la merenda la preparano loro! Dai semplici ghiaccioli o sorbetti che puoi realizzare con sciroppi, succhi di frutta o spremute, a buffe tartine con verdure a forma di facce divertenti oppure biscotti per farli scatenare con l’impasto. Il divertimento è farli insieme, magari coinvolgendo la nonna. E se ci si sporca e imbratta, poco male è estate. Nel caso torna al punto precedente ;)

A caccia di avventure
Approfittane adesso che si possono sfruttare i giorni infrasettimanali: puoi visitare le fattorie didattiche e regalare ai tuoi bambini esperienze uniche come allattare con il biberon gli agnellini o magari partecipare alla vendemmia. Poi anche musei e mostre, oppure riscoprire monumenti e luoghi interessanti anche della propria città, come dei veri turisti. Oppure una gita in bicicletta, cercando i percorsi ciclabili in mezzo alla natura. Approfittando del fresco degli alberi per un bel pic-nic. E perché no, un piccolo viaggio in treno o magari in funicolare? Per una volta puoi concederti di guardare con occhi nuovi anche quello che ti circonda. Occhi da bambino, appunto.

Pigiama party
Si può fare anche d’inverno, durante il fine settimana. Ma d’estate ha tutto un altro gusto. Invita dei coetanei del tuo bambino, allestisci una sorta di campeggio in casa, prepara una pizza o i loro cibi preferiti, qualche gioco da tavolo ed eventualmente un bel film per chiudere la serata. Loro si divertono e il vantaggio è che l’invito potrebbe essere anche ricambiato dagli altri genitori, regalandoti così una serata di relax extra.

Grazie Mirela, direi che abbiamo davvero un bel po’ da fare con i bambini quest’estate.

Naturalmente, Mirela e altre bravissime babysitter sono a tua disposizione su Yougenio.com.
Prenota un colloquio personale. E saranno liete di prendersi cura dei tuoi figli, dai 3 mesi ai 12 anni, come faresti tu, 4 stagioni su 4.

Buon divertimento mamme e papà!