Voglia di nuovo?

Ti capita di guardare il tuo portico, il tuo terrazzo o il tuo giardino e notare che ciò che hai intorno ti ha un po’ stancato?
Magari vorresti cambiare qualcosa ma non sai bene cosa.
Abbassa lo sguardo. Ancora un po’. Eccolo lì: il pavimento. Com’è?

A volte rifare o posare una pavimentazione esterna, scegliendone una adatta agli ambienti e alle proprie esigenze può fare davvero la differenza. Insomma con un nuovo pavimento da esterno cambia tutto: rinnova i tuoi spazi, donando alla tua casa nuova luce e ordine.

Prima però di procedere alla posa della pavimentazione è bene avere le idee chiare e conoscere il materiale per pavimenti che fa al caso tuo. Infatti, come sicuramente sai, i costi per realizzare una pavimentazione esterna non sono contenuti. Quindi meglio informarsi prima di dare il via ai lavori.

E in questo ti diamo una mano noi.
Per aiutarti a scegliere il pavimento da esterno perfetto per i tuoi ambienti e i tuoi momenti.

MODELLI DI PIASTRELLE PER ESTERNO

Fermo! Prima di immergerti nel mondo dei rivestimenti per esterni, tra mille colori, abbinamenti e tipologie, devi definire come verrà utilizzato il tuo nuovo pavimento da esterno.
Ad esempio, vuoi trasformare una parte del giardino in una piccola cucina outdoor, magari con un bel barbecue in muratura e mattonelle per esterno a vista?
Oppure devi realizzare un pavimento per il cortile o per il posto auto? O ancora rinnovare le piastrelle da esterno del tuo terrazzo?
Stabilita la destinazione d’uso del nuovo pavimento da esterno, devi considerare anche altri fattori del tuo ambiente come l’esposizione a gelate, la pioggia battente e i carichi che deve eventualmente sopportare (persone, automobili, mobili).

In generale ogni pavimento per esterno che si rispetti dovrebbe essere composto da piastrelle antiscivolo, impermeabili, antimacchia e resistenti agli agenti atmosferici.
Proprietà che variano molto in base al modello scelto.
Quindi vediamo subito la lista delle tipologie più indicate di piastrelle per esterni.
Per evitare errori e scegliere il pavimento da esterno più adatto alle tue esigenze.

Pavimenti in pietra naturale per esterni.


I rivestimenti in pietra per esterni hanno un ottimo impatto visivo, resistono al gelo, alle intemperie e ai carichi pesanti. Per un effetto naturale ma mai freddo.
Infatti anche scegliendo un pavimento in pietra, puoi giocare con colori e sfumature.
Quindi spazio al grigio ma non solo.
Tra i tipi di pietra per esterni puoi scegliere:

  • l’ardesia color antracite, è molto resistente al gelo e all’abrasione

  • la quarzite, che puoi trovare non solo in grigio ma anche in giallo aranciato, è resistente all’usura ed è termoisolante

  • l’arenaria, i toni di questa pietra sono caldi e vanno dall’avorio al marrone, è versatile e adatta per camminamenti

  • il travertino, disponibile in bianco rosato-aranciato o in nocciola, è una pietra robusta dal gusto classico.

Pavimenti in gres porcellanato per esterni.


Ideali per chi ha bisogno di un pavimento impermeabile e resistente a graffi e usura.
Le pavimentazioni in grès porcellanato sono estremamente versatili grazie alle varie lavorazioni e ai diversi colori che si trovano sul mercato.
In base allo stile e alle tinte che caratterizzano gli esterni della tua casa potrai scegliere tra il gres porcellanato effetto cotto, il grès effetto legno e il grès porcellanato effetto pietra.
Tutte ottime opzioni per pavimentare terrazzi, balconi, portici e zone in giardino.
Infatti il grès porcellanato per esterni ti permette di caratterizzare il contesto come preferisci, senza preoccuparti che il tuo pavimento si rovini o non si mantenga in perfetto stato nel tempo. Da considerare che una valida alternativa al grès porcellanato è il pvc.
Versatili come quelli in grès porcellanato, i pavimenti in pvc per esterni sono un’ottima scelta per la tua nuova pavimentazione da esterno, soprattutto se cerchi una soluzione economica e facile da posare. Il pvc e il grès porcellanato sono ideali per il rifacimento di una superficie esterna: infatti entrambi possono essere posati sia come pavimentazioni a incastro sia come pavimenti a secco per gli esterni: tecniche che permettono di ottenere una superficie calpestabile da subito, senza l’utilizzo di colle o stucchi.

Pavimenti in legno per esterni.


Bello il legno vero? Ma difficile da mantenere bello nel tempo se posato all’esterno.
In realtà, anche se i pavimenti in legno richiedono più manutenzione di quelli, ad esempio in pvc o delle gettate in cemento, sono particolarmente indicati per gli ambienti esterni perché riescono a garantire un ottimo deflusso dell’acqua e un buon isolamento termo-acustico.
Tra le alternative più indicate, oltre ai parquet, ci sono le quadrotte in legno, piastrelle da esterno prefinite, pratiche, economiche e di facile posa.
Per la tipologia di legno da utilizzare, ti suggeriamo di orientarti sul teak, il pino trattato in autoclave, il frassino termotrattato o il garapa. E vai sul sicuro.

Pavimenti in cotto per esterni.


I classici non tramontano mai. Chi ha detto che il pavimento in cotto è ormai superato?
Può regalare sorprese se abbinato nel modo giusto, senza dimenticare che le pavimentazioni in cotto sono da sempre le più utilizzate per l’interno ma soprattutto l’esterno.
E non a caso.
Si tratta di un materiale molto resistente, antigelo, carrabile (puoi passarci tranquillamente sopra con l’auto) e che rende anche difficile la formazione di muschio.
Il che non guasta mai, soprattutto se il pavimento da realizzare si trova in una zona non coperta.
Purtroppo spesso quando si parla di superfici in cotto si pensa subito a pavimenti rustici, un po’ datati.
In realtà, si può giocare molto con una pavimentazione in cotto.
Il suo colore caldo riesce a valorizzare arredi bianchi e minimal, creando una zona esterna davvero originale e moderna.

Pavimenti in cemento per esterni.


Cemento? Sì, puoi usarlo anche per i pavimenti esterni dalla casa.
Nato come pavimentazione adatta ai contesti industriali, sta prendendo piede anche nel settore dei pavimenti a uso domestico.
Le piastrelle in cemento per l’esterno sono la scelta giusta per chi cerca una superficie che duri nel tempo e si mantenga bene.
Infatti si tratta di un materiale compatto, estremamente resistente al peso, alle intemperie e alle infiltrazioni di sostanze liquide o oleose.
Uno dei maggiori vantaggi di un pavimento in cemento è che non necessita di manutenzione periodica ed è semplice da pulire.
E se ti sembra una soluzione un po’ troppo semplice, ti ricordiamo che è possibile realizzare un pavimento in cemento stampato: effetto legno o roccia e soprattutto in tantissimi colori, persino personalizzabili.

Allora ti senti più ispirato?
Ora puoi iniziare a pensare al tuo nuovo pavimento da esterno.
A misura dei tuoi spazi e delle tue esigenze.
Naturalmente se vuoi andare sul sicuro e ottenere un risultato ottimale, è bene affidarsi a un professionista del settore.
Un tecnico fidato, che valuti bene gli spazi e le tue necessità e che svolga un lavoro a regola d’arte. Yougenio con il suo team di esperti edili è a tua disposizione. Se vuoi farti un’idea del prezzo, puoi richiedere un sopralluogo gratuito.

Uno dei nostri posatori professionisti definirà le caratteristiche dell’intervento e troverà insieme a te la soluzione più adatta alle tue necessità. Poi formulerà un preventivo chiaro e se incontrerà le tue aspettative, potrai finalmente rinnovare la tua zona outdoor con il pavimento che merita.
Semplice vero?

Dai vita ai tuoi progetti con l’aiuto dei nostri esperti in materia di edilizia e arredo.

Per un pavimento all’altezza dei tuoi momenti.