Quando la primavera arriva, il clima diventa più mite, le giornate si allungano, i giardini si colorano e...etciù!
Chi soffre di allergie stagionali, sa che con la primavera, arrivano puntuali anche starnuti, raffreddore, lacrimazione e occhi gonfi. Ma non disperare! Ci sono delle accortezze (che forse ancora non conosci) che ti permettono di vivere più serenamente, almeno in casa, la nuova stagione.
Quindi metti da parte i fazzoletti e dai il benvenuto alla primavera e alla salute, con i consigli Yougeniali che arrivano direttamente dai nostri esperti della pulizia.

Scope e piumini…nel ripostiglio.
Sono pratici perché sempre a portata di mano, soprattutto per le faccende quotidiane, ma in primavera è meglio limitarne l’utilizzo: sollevano la polvere e con essa i pollini e gli allergeni, causa delle principali allergie. Quindi in questo periodo, soprattutto nelle zone di casa, in cui passa molto tempo chi soffre di allergie primaverili, è preferibile sostituire la scopa e il classico piumino con un panno umido, una soluzione pratica e semplice che cattura la polvere da pavimenti, mobili e mensole senza diffonderla nell’aria. Comunque, sia che utilizzi scope, panni umidi o l’aspirapolvere, l’importante è non fermarti mai alla sola “spolverata” ma completare la pulizia e quindi l’eliminazione di polveri e pollini con il lavaggio dei pavimenti (per pavimentazioni delicate, scopri il nostro servizio di trattamento pavimenti), ricordando di non utilizzare mai detergenti troppo aggressivi e profumati.

Promemoria pulizia filtri.
Un’operazione che non devi dimenticare mai, soprattutto se è piena primavera. La pulizia dei filtri dell’aspirapolvere, dell’asciugatrice e di altri dispositivi che si possono avere in casa è una procedura che in questa stagione va svolta preferibilmente a ogni utilizzo. Si tratta di un’accortezza semplice e veloce che fa la differenza: estrai il filtro e collocalo sotto l’acqua corrente tiepida, eliminando i fiocchi di polvere e sporco. Mi raccomando, è importante farlo sempre asciugare completamente prima di reinserirlo. Questo garantirà un perfetto utilizzo del dispositivo senza rischiare di disperdere nell’aria particelle fastidiose.

Un valido alleato che forse non conosci.
Abbiamo parlato della pulizia dei filtri, ma anche la scelta del filtro dell’aspirapolvere, in particolare, è importante, soprattutto quando si tratta di allergie. Sai che ne esiste uno particolarmente indicato per chi è allergico a pollini, acari e altri allergeni? Si chiama Hepa (High-Efficiency Particulate Air) nasce in ambito nucleare per evitare, in particolari situazioni a rischio, la diffusione nell’aria di particelle radioattive e il suo utilizzo è stato esteso, con ottimi risultati, anche alla pulizia domestica. Controlla se la tua aspirapolvere ne è dotata e verifica il numero dello spessore: più è alto e più allergeni come acari, pollini e muffe riuscirà a catturare, impedendo che raggiungano occhi e cavità orali. Il numero che consigliamo è l’E12, capace di trattenere anche le particelle più piccole. E addio a continui starnuti :)

Mai più angoli dimenticati.
Durante la stagione primaverile è bene non trascurare la pulizia della casa. Cerca di svolgere anche le operazioni più specifiche almeno una volta alla settimana, facendo attenzione a quei posti che è facile dimenticare. Ad esempio: battiscopa, cornici dei quadri, placche delle prese della corrente, termosifoni, serpentine dei frigoriferi, bastoni delle tende sono luoghi in cui regnano la polvere e, ahimè anche i pollini. Puoi facilmente liberartene, passando l’aspirapolvere o, se vuoi una dritta infallibile, ricoprendo la scopa (in questo caso puoi farla uscire dal ripostiglio) con un collant o un calzettone in lana (il risultato è davvero sorprendente). Dopo la polvere, puoi occuparti del lavaggio delle zone indicate ma anche di tutta la casa utilizzando una soluzione naturale e particolarmente efficace.
Prendi nota:


  • 250 ml di acqua
  • 50 ml di aceto bianco
  • un cucchiaio di succo di limone
  • un cucchiaio di olio di mandorle, per mobili o pavimenti in legno

E preparati…la casa risplenderà e sarà libera da polvere e pollini!

Allarme tende.
Dì la verità, quando le hai lavate l’ultima volta? Le tende in casa sono il filtro tra l’ambiente esterno e quello interno e quindi il luogo preferito di pollini e sostanze allergene. Ti consigliamo di lavarle spesso, senza esagerare con la temperatura, così eviterai di rovinare i tessuti più delicati. Per tenere a bada le particelle responsabili delle allergie, puoi fare un ciclo in lavatrice a 40 gradi (comunque ti suggeriamo di leggere sempre l’etichetta con le indicazioni per ogni tipologia di tessuto) almeno una volta ogni due settimane. E ATTENZIONE, se non hai l’asciugatrice, ricorda di non mettere mai le tende ad asciugare all’aperto: i pollini le infesterebbero nuovamente e tutto il tuo lavoro sarebbe vanificato. E se non hai tempo di lavare le tende con una certa frequenza? Nessun problema, puoi affidarti al nostro servizio professionale di lavaggio tende. Per tende come nuove, senza traccia di polvere e pollini.

Bollettino del polline.
L’ultimo consiglio utile che ci tengono a dare i nostri esperti riguarda la possibilità di consultare dei veri e propri bollettini che indicano le previsioni settimanali, relative alla diffusione dei vari allergeni nell’aria. Si trovano facilmente in rete e c’è la possibilità di selezionare la regione e il tipo di polline. Uno strumento che aggiunto alle precauzioni generali che sicuramente già conosci, come evitare di stare all’aria aperta e aprire le finestre nelle ore mattutine, spostare alla sera il momento della doccia, porre direttamente in lavatrice i vestiti utilizzati durante il giorno, può essere utile per evitare sfoghi o fastidi acuti.

Con questi consigli di pulizia, puoi tenere a bada le allergie primaverili, almeno in casa.
Naturalmente se hai bisogno di un alleato nella tua battaglia contro i pollini, puoi contare sul nostro servizio Pulizie di Primavera pensato proprio per pulire a fondo ogni ambiente della casa.
Pulizia completa, igienizzazione e massima accuratezza sono le parole d’ordine del nostro team d’addetti: pronti a intervenire quando ti fa più comodo e a liberare la tua casa da ogni granello di polvere.

E finalmente buona primavera!