Macchiarsi i vestiti mentre si mangia o mentre si è fuori casa capita a tutti. Le macchie a volte sono un nemico ostico da affrontare, ma non impossibile. Oggi proviamo a darti una soluzione per trattare le tipologie di macchie più comuni.

Prima di farlo c’è un’avvertenza: ogni sostanza va pulita in modo diverso e i diversi tessuti possono essere più o meno delicati. Prima di iniziare verifica quindi la tipologia di tessuto e l’entità della macchia. Se hai dei dubbi a volte è meglio non avere fretta e rivolgersi a un servizio professionale per il lavaggio degli indumenti con un trattamento speciale.

Fatta questa premessa ecco di seguito alcune delle tipologie di macchie più comuni e più ostinate e il consiglio dei nostri esperti per rimuovere o comunque limitare i danni se siamo lontani da casa.

Come togliere le macchie di erba

Pulire macchie di erba

Partiamo da qualcosa di facile. Il rimedio per le macchie di erba, molto comuni d’estate, soprattutto se hai dei bambini, è uno dei più semplici. Usa l’aceto bianco direttamente sulla macchia e lascia agire per un’ora, dopodiché lava il capo come faresti normalmente.

Come rimuovere le macchie di sudore

Anche in questo caso il problema si manifesta più spesso durante il periodo estivo quando si alzano le temperature e il rimedio è simile al precedente. Prima di lavare la maglia strofinala con un mix di acqua e aceto oppure aiutati con un goccio di comune bagnoschiuma.

Come pulire le macchie d’olio

Le macchie di olio o di unto spesso ci spaventano, ma sono più facili da trattare di quel che si creda. Basta usare un po’ di detersivo sgrassante, come la maggior parte dei detersivi per piatti. Sono sufficienti due gocce di detersivo, una bella strofinata e poi un normale lavaggio in lavatrice per far tornare i tuoi capi come nuovi!

Come trattare le macchie di vino

Eliminare le macchie di vino

La faccenda si complica con le macchie di vino rosso, che sono senza dubbio fra le più ostiche da rimuovere e spesso ognuno ha il proprio rimedio “magico” per farle sparire. Vediamo i più comuni:
  • Sapone di Marsiglia: strofina direttamente la saponetta dopo aver inumidito il capo, prima di inserirlo in lavatrice.
  • Sale grosso: è utile per le macchie fresche e va applicato subito, assorbendo gran parte della macchia grazie alle sue proprietà. Va lasciato agire per mezz’ora e poi strofinato, prima di mettere il capo in lavatrice.
  • Succo di Limone: è utile sulle macchie di vino rosso già secche. Miscelato a qualche goccia di sapone liquido va lasciato agire per una decina di minuti prima del lavaggio.
  • Acqua ossigenata: da usare solo su tessuti resistenti e bianchi (per evitare che si scolorino). Va mischiata con del sapone liquido e strofinata direttamente sulla macchia. Attenzione, prima del lavaggio in lavatrice occorre obbligatoriamente un risciacquo.
  • Acqua frizzante: è un rimedio di emergenza, da usare se sei fuori casa e non hai la possibilità di utilizzare gli altri consigli qui sopra. Ne va versata un po’ direttamente sulla macchia, per poi proseguire con il lavaggio in lavatrice appena arrivi a casa.

Come rimuovere le macchie di frutta

La soluzione è abbastanza semplice e consiste nel versare dell’acqua bollente direttamente sul tessuto (se è un indumento, ovviamente prima va tolto) prima di procedere col lavaggio in lavatrice.

Come pulire le macchie di sugo

La pasta al sugo è uno dei piatti più consumati in Italia e può capitare di frequente che per una piccola distrazione ci si ritrovi con una macchia sulla maglietta. Il problema non è tanto il pomodoro, quanto l’olio o la parte grassa presente nel sugo. Per risolvere il problema innanzitutto occorre tamponare con carta assorbente la macchia, per rimuovere l’unto. Si può poi lasciare agire del bicarbonato per una giornata direttamente nella zona interessata dalla macchia oppure, ma solo se il tessuto è resistente, un po’ di detersivo diluito in acqua. Una volta trattato l’unto e rimosso il sugo si può procedere tranquillamente con il lavaggio in lavatrice.

Come togliere le macchie di caffè

Rimuovere le macchie di caffè

È il classico inconveniente che capita prima di un appuntamento importante. Su capi di lino o cotone puoi risolvere il problema con dell’acqua bollente versata direttamente sul capo. Su tessuti come seta e lana consigliamo invece il sapone di Marsiglia, strofinato sulla macchia. In ogni caso è molto utile, come per il vino, versare subito un po’ di acqua frizzante sulla macchia per evitare che si fissi sul tessuto.

Con questi consigli sempre a portata di mano riuscirai a risolvere la maggior parte degli incidenti più comuni causati da macchie inaspettate. E una volta lavate e pulite tutte le macchie? Beh, probabilmente ci sarà qualche capo da stirare, e per questo i nostri personal Yougenio possono sicuramente fare al caso tuo!